Senza categoria

Diario di un sogno.

Diario di un Sogno

Presentiamo il primo dei partner di Genti Arrubia, il blog Diario di un Sogno, attraverso un’intervista alla sua ideatrice Sara Boniperti.

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog.
Il blog nasce nell’aprile del 2016 durante uno dei periodi più difficili della mia vita. Avevo perso l’indipendenza, non potevo camminare e non riuscivo a fare le cose giornaliere in modo autonomo. Ciò ha provocato in me una crisi importante: non volevo autocommiserarmi, dovevo trovare un modo per sfogare tutta quella rabbia e ho scelto di aprire un mio angolino online. Ho sempre amato scrivere, penso che l’appuntamento quotidiano con la pagina bianca costringa a prestare più attenzione ai fatti della giornata, ad ascoltare meglio, a pensare più a fondo, a guardare più intensamente. Per quanto riguarda la lettura, io leggo per sognare. Chi ama la lettura, cerca il libro dove è raccontato meglio il suo sogno. Chi scrive lo fa perché ama regalarne. Così è nato il nome “Diario di un sogno” un posticino dove sognatori e lettori possono condividere sogni e libri. Ora siamo una famiglia di cinque ragazze, ognuna diversa dall’altra ma unite dalla stessa bellissima passione. Abbiamo due mamme, Francesca (la tigre di Ravenna) e Stefania (la romantica); Lara e Mariel sono le più giovani ed entrambe spiccano per il loro essere innamorate della vita e dei suoi colori, la prima con la sua parlantina niente male e la seconda con la sua vena poetica. 

Infine ci sono io, Sara, la fondatrice di questo blog, lettrice compulsiva. Leggiamo e recensiamo libri ogni giorno, cercando di trasmettere ai nostri lettori le sensazioni provate durante la lettura.

Quali difficoltà incontrate?
Curare un blog letterario non è semplice, bisogna dedicare parecchie ore della propria giornata alla programmazione dei contenuti, rispondere a mail di richiesta da parte di case editrici e autori, creare la grafica dei post, scattare delle foto da proporre sui social (“carine”, perché l’occhio vuole la sua parte). Un impegno costante, il nostro, con la speranza di arrivare al cuore dei lettori e degli autori che ripongono in noi la loro fiducia. Anche se viviamo in città diverse, ci sentiamo regolarmente su Skype per programmare le nostre attività e ci sosteniamo molto. Io ho iniziato da qualche anno a relazionarmi al pubblico anche attraverso presentazioni di autori in libreria, festival letterari e altre iniziative culturali come Indovina il libro e Riflessioni sul femminile.

Il team di diario di un sogno

Non è facile: l’amore per la cultura si trova di rado, e spesso si è vittima di pregiudizi. Nel mio percorso ho trovato persone che la pensano come me e unendo le forze cerchiamo di trasmettere cultura e bellezza. Ringrazio l’associazione Genti Arrubia, in particolare il presidente Enrico Frau che con il suo motto “andiamo avanti” ci sprona a continuare nonostante le difficoltà. Ciro Auriemma che con la Scuola di editoria e scrittura Baskerville, creata e gestita insieme a Daniele Pinna e Renato Troffa, offre un percorso formativo di qualità in campo editoriale.

Io e le ragazze del team vogliamo lasciarvi con una riflessione dedicata a noi stesse, ma anche a tutti voi:

Leggete, leggete più che potete, leggete avidamente sentendo sulla vostra pelle con intensità ed emozione, leggendo tra le righe e assaporando appieno i mondi meravigliosi che gli autori creano con la loro fantasia e abilità di scrivere. Leggete con giudizio, scegliendo bene, decidendo se quel che state leggendo vi appassiona e vi dona qualcosa o se, al contrario, non rispecchia le aspettative che vi eravate posti, senza dimenticare però che i libri possono sorprenderci e spesso arrivano al momento giusto!

Non giudicate mai solo per la copertina, per il genere, per il sentito dire… non fatevi guidare dai pregiudizi, mai. Vale nella vita, come per i libri.
Ma soprattutto leggete perché amate leggere, non abbiate paura di trasmettere la vostra passione per la lettura… perché la cultura arricchisce chiunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *